Centro "Giuseppe Bonelli"

Logo_Bonelli

Per ampliare la propria offerta cultrale, l'Archivio di Stato di Brescia ha siglato un accordo di collaborazione con il Centro Studi e Documentazione "Giuseppe Bonelli", associazione nata nel 2016 allo scopo di studiare, valorizzare e tutelare il patrimonio archivistico, librario, artistico e generalmente storico-culturale di Brescia.

Nato dalla sinergia tra ricercatori e associazioni culturali di area umanistica, il Centro è dedicato alla figura dell'archivista, storico, appassionato di caccia ed erudito bresciano Giuseppe Bonelli (1875-1956), già funzionario degli Archivi di Stato di Torino, Brescia e Milano.

Conosciuto anche per aver scoperto l'antica Passio Christi in volgare bresciano della Confraternita dei Disciplini di San Cristoforo (poi pubblicata insieme a Gianfranco Contini nel 1935), Bonelli è noto soprattutto per aver pubblicato, con l'imprescindibile collaborazione di Giovanni Vittani, quello che a tutti gli effetti viene considerato il primo manuale di archivistica in Italia (Ordinamento e inventario degli archivi, Milano, Utet, 1908, libera traduzione del cosiddetto "manuale degli Olandesi", ovvero degli archivisti neerlandesi S. Muller, J.A. Feith, R. Fruin).

In collaborazione e convenzione con l'Archivio di Stato di Brescia, il Centro Studi e Documentazione "Giuseppe Bonelli" intende promuovere – attraverso opere di inventariazione, catalogazione, digitalizzazione, ricerca e divulgazione – la conoscenza del patrimonio documentario di Brescia, al fine di renderlo sempre più noto alla società civile.

Per associarsi al Centro Studi è necessario inviare un'apposita domanda all'indirizzo centrostudibonelli@gmail.com.

 

 

 

Consiglio direttivo

Presidente: Maria Paola Pasini

Vice-presidente: Carlotta Coccoli

Segretario: Enrico Valseriati (in rappresentanza dell'Associazione Culturale "Il Florilegio")

Consigliere: Rolando Anni

Consigliere: Monica Felice

Consigliere: Giovanna Gamba

Consigliere: Filippo Giunta (in rappresentanza dell'Associazione Culturale "B. Misinta")